Perchè il Congo fa Gola

    Risorse Diamanti Congo Etnia

     

     

    La regione dei Grandi Laghi è davvero ricca. Forse una delle più ricche del mondo. In particolare, a sovrabbondare di ricchezze naturali è l’est della Repubblica Democratica del Congo. E purtroppo quando in Africa una zona è ricca, s’accende una guerra.

     

    La Repubblica Democratica del Congo, ex Zaire, ha subito la sanguinosa dittatura di Mobutu dal 1965 al 1996 ed è stata toccata dal genocidio avvenuto nello stato confinante del Ruanda durante buona parte degli anni '90. Successivamente è stata coinvolta nella prima (1996-1997) e nella seconda Guerra del Congo (1998-2003), chiamata anche la prima guerra mondiale africana, che ha visto fronteggiarsi sei diversi stati del continente. Un conflitto che ha causato quattro milioni e mezzo di morti tra il 1996 e il 2003 (ma c’è chi parla di cinque milioni e mezzo solo nella seconda guerra). Tra questi, non solo i morti ammazzati, ma anche quelli che la guerra ha ucciso di stenti, costretti nelle foreste senza viveri e senza medicine, in preda ai virus e alle malattie tropicali. Morti indirette, le chiamano, non per questo meno volute.
     Ma il termine guerra non basta a spiegare quanto si è consumato in questo angolo di mondo: stragi sistematiche, stupri usati come arma di distruzione di massa (per terrorizzare e diffondere l’Aids), razzie quotidiane di militari affamati, di ambo le parti, che hanno così privato i villaggi di ogni fonte di sostentamento, arruolamento diffuso di bambini-soldato. Secondo uno studio nel 2001 c’erano 2.950 morti al giorno, un numero di vittime equivalente a quello causato dall’attentato alle Torri gemelle. In pratica avevamo un 11 settembre al giorno. Ma non faceva notizia...

     

    La ragione per cui questa terra è così ambita è molto semplice: tutti vogliono il controllo dei ricchi giacimenti di diamanti, oro e coltan del Congo orientale. Benché tanto ricca, questa terra accoglie disperati sempre in fuga o accampati nelle tendopoli, in pessime condizioni igienico-sanitarie e con una continua carenza di cibo. L'infanzia è martoriata: orfani, bambini soldato, ragazzi di strada, crescono senza alcuna speranza nel futuro. 

    AMI.MO. Onlus Ass.ne Amici di Moba

    Camucia (AR) - P.zza Cristo re 9 Camucia (AR)

    Tel: +39 3473323550    C.F.92044480512

    Si calcola che nel mondo siano almeno 300.000 i ragazzi al di sotto dei 18 anni attualmente ingaggiati in ostilità. La maggior parte dei bambini soldato ha tra i 15 e i 18 anni. Molti vengono reclutati all'età di 10 anni o anche prima.

    Ad esempio Kalima (Repubblica democratica del Congo), Dieudonnè Luembwe, 16 anni, ha già partecipato a due "guerre di liberazione" e numerose battaglie, ma sogna di lasciare l'esercito per studiare. "Mi sono arruolato nell'esercito di Kabila quando avevo 13 anni, perché la mia casa era stata saccheggiata e i miei genitori se ne erano andati. Rimasto solo, ho deciso di arruolarmi"

    Bambini Costruzione Scuola 1
    << > || >>